PORTOGALLO

L'Arcipelago delle Azzorre

11 Giorni / 10 Notti

Iscriviti e blocca il tuo posto

Highlights

Whale watching

Escursione in barca per l'avvistamento delle balene

Whale watching

Natura

Percorsi escursionistici nella natura

Natura

Panorama

Tramonto sul mare

Panorama

Itinerario

Scarica itinerario

Incontro in aeroporto e partenza per l’aeroporto della principale delle isole Azzorre, Sao Miguel. Arrivati a Ponta Delgada ritirerem il mezzo e ci trasferiremo in hotel. Cena libera e pernottamento.

Visiteremo Ponta Delgada, il principale centro abitato non solo dell’isola di Sao Miguel, ma di tutto l’arcipelago. Inizieremo con il lungomare Portas do Mar, la chiesa del convento femminile da Esperanca, che ospita la statua del cristo, maggiore attrazione turistica della città. Arriveremo fino al Ermida de Nossa Senhora da Paz, una chiesetta arroccata su una collina alle spalle della città, il cui panorama sul mare, dopo avere scalato tutte le piazzole di cui è composta l’ascesa, è veramente notevole. Rientro in città. Cena libera e pernottamento.

Dopo colazione ci recheremo alla maggiore località turistica dell’isola, cioè Furnas. Dopo un breve trekking intorno alla Lagoa das Furnas, potremo rilassarci nel complesso termale di Poca da dona beija, dotato di piscine con acqua calda che raggiunge anche i 39°. In seguito potremo visitare l’area delle caldeiras, cioè pozze geotermali simili ai gesyr islandesi. Nel pomeriggio ci trasferiremo nella parte orientale dell’isola fino a raggiungere il villaggio di Nordeste, lungo una via tra le più panoramiche del mondo. Rientro dal versante Nord in città. Le distanze sono brevi ed i percorsi si compiono in poco più di un’ora di auto. Cena libera e pernottamento.

Dopo colazione ci recheremo sul lato ovest, precisamente nell’area vulcanica di Sete Cidades, dove la presenza di enormi crateri e laghi vulcanici offrono uno spettacolo unico. Ad iniziare dalla Lagoa do canario, un lago vulcanico dai colori verde e blu, fino al Miradouro Vista do Rei. Percorrendo, invece, il lato Nord dell’isola, prima di rientrare in città, passeremo dalla Caldeira Vielha, una sorgente termale naturale composta da due vasche con acqua a 37°. La sorgente che la alimenta è più a nord, e volendo, si può raggiungere con delle guide, perché le fumarole e l’attività vulcanica è intensa. Cena libera e pernottamento.

Dopo colazione ci recheremo in aeroporto dove consegneremo il mezzo e prenderemo il volo per l’isola di Pico. Arrivati nel piccolo aeroporto, ritireremo il mezzo e ci trasferiremo nella nostra struttura nel villaggio di Madalena. Cena libera e pernottamento.

Inizieremo la visita dell’isola nell’area di Lajido da Criacao Velha, ovvero l’area dei terrazzamenti di origine vulcanica, patrimonio Unesco, che contribuiscono all’economia locale nella produzione del noto vino Vermelho. Proseguiremo con la discesa nella Gruta das Torres, situato a 295 mslm, il più grande tunnel lavico dell’arcipelago, ricco di formazioni geologiche ed un pavimento che presenta forme di vario tipo, con una crosta liscia e sottile sotto cui continua a scorrere attivamente la lava. Possibilità di raggiungere il punto panoramico della Montanha do Pico, il monte più alto del Portogallo e dell’area atlantica. Rientro in città, cena libera e pernottamento.

Raggiungeremo il villaggio di Lajes do Pico, dove ci imbarcheremo per un’avventurosa uscita in mare per l’avvistamento di balene e delfini, che in questo periodo dell’anno iniziano la migrazione. Nell’arco delle 3 ore dell’escursione non dovrebbe essere affatto difficile entrare in contatto, almeno visivo, con questi stupendi animali. Al rientro potremo sostare nel villaggio per la visita al Museu dos Baleeiros, unico museo relativo alle attività dei balenieri presente sulle isole. Rientro in città, cena libera e pernottamento.

Dopo colazione ci recheremo in aeroporto, consegneremo il nostro mezzo e ci imbarcheremo sul volo per Terceira, la terza isola più grande della Azzorre. Arrivati all’aeroporto das Lajes, ritiro del mezzo e ci trasferiremo nel capoluogo Angra do Heroismo. Cena libera e pernottamento.

Dopo colazione inizieremo la visita a piedi del bellissimo centro storico di questa cittadina, diventata Patrimonio Unesco nel 1984. Il grande valore storico dell’architettura rinascimentale è ben visibile nella Cattedral do Santissimo Salvatore, nel Palacio Bettencourt ed in quello dos Capitaes Generais. Meritano una visita anche i due forti, quello di Sao Joao Baptista e quello di Sao Sebastiao. Arriveremo sino all’Alto da Memoria, il punto panoramico più alto e strategico del centro storico da cui godersi lo spettacolo della cittadina. Cena libera e pernottamento.

Terceira forse è l’isola in cui è più evidente il contrasto tra la cultura ed il paesaggio disegnato dall’uomo, espresso nelle sue architetture, e la prorompente natura che esplode nelle forme più svariate dei geositi dell’isola e della lussureggiante vegetazione che ne fa una delle mete di trekking preferite al mondo. Visiteremo l’Algar do Carvao, il tunnel lavico all’interno della Caldeira de Guillerme Muniz, dove questi contrasti sono più evidenti. Rientro ad Angra, cena libera e pernottamento.

Dopo la colazione trasferimento in aeroporto, consegna del mezzo ed imbarco sul volo per l’Italia. Arrivo in Italia in serata. Fine dei servizi.

Route Map

INCLUSO

  • Volo internazionale da Roma-Milano/Ponta Delgada e ritorno da Terceira con doppio bagaglio a mano
  • Voli interni da Ponta Delgada a Pico e da Pico a Terceira
  • Tasse aeroportuali
  • Tutti i pernottamenti in hotel di media categoria con colazione
  • Noleggio minivan 9 posti
  • Assistenza di un coordinatore
  • Escursione avvistamento balene a Lajes do Pico
  • Assicurazione medico-bagaglio

ESCLUSO

  • Pranzi e bevande ai pasti
  • Voli da altre città italiane
  • Bagaglio da stiva circa 100€
  • Cassa comune di € 50
  • Mance e spese personali
  • Assicurazione Annullamento (raccomandata)
  • Quanto non espressamente indicato

Domande Frequenti

Quale meteo aspettarsi?

Le isole Azzorre sono un esempio di luogo ideale dove vivere: mai troppo caldo in estate, mai troppo freddo in inverno. Di giorno le temperature medie si aggirano sui 26° e di notte intono ai 17°, nella stagione estiva, che è anche la meno piovosa. Le altre stagioni hanno un'elevata possibilità di pioggia, ecco perchè le isole sono cosi rigogliose. Le condizioni meteo però sono molto mutevoli.

L'indumento da non scordare assolutamente è una giacca a vento antipioggia, sempre in agguato. Scarpe comode, specie da trekking e meglio se già collaudate. Sono molti i km in macchina, ma le escusioni sono sempre in mezzo alla natura. Abbigliamento leggero e traspirante, costume da bagno per le aree termali e indumenti più caldi per la notte.

Calendario Partenze

09
LUG

2022

09 lug
19 lug

PORTOGALLO
L'Arcipelago delle Azzorre
11 Giorni
Coordinatore

LISTA DI ATTESA

Iscrizione
€ 100


€ 2090

22
AGO

2022

22 ago
01 set

PORTOGALLO
L'Arcipelago delle Azzorre
11 Giorni
Coordinatore

PROGRAMMATO

Iscrizione
€ 100


€ 1990

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani sempre aggiornato

Iscrizione completata correttamente! Grazie