TANZANIA

Safari & Zanzibar

Giorni / Notti

Iscriviti e blocca il tuo posto

Highlights

Safari

Ngorongoro Conservation Area

Safari

Pensione completa

Safari in pensione completa, bevande escluse

Pensione completa

Resort a Zanzibar

Soggiorno mare in all inclusive

Resort a Zanzibar

Itinerario

Scarica itinerario

Partenza dall’Italia con volo di linea per il Kilimanjaro International Airport. Pasti pernottamento a bordo.

Dopo l’arrivo e disbrigo delle formalità di sbarco, il mezzo che ci attende ci condurrà ad Arusha, a circa 50 km. Arusha è il punto di partenza ideale per il magnifico percorso dei Parchi del Nord alla ricerca dei big five. Nel parco sono presenti una buona parte dei grandi mammiferi erbivori e dei predatori, ma non vi sono leoni. Durante la visita del parco, effettueremo una passeggiata naturalistica accompagnati dal guardiaparco, davvero un’esperienza affascinante. Cena e pernottamento nel lodge.

Dopo colazione partiremo per il Parco Nazionale del Lago Manyara, dove faremo anche la pausa pranzo. Questo parco si estende per solo 330 km2 ed è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1981. Infatti è uno dei parchi con la più alta biodiversità di tutta la Tanzania e vanta ben 5 ecosistemi diversi interconnessi tra di loro. La zona è popolata da diversi animali, come giraffe, elefanti, antilopi, estesi gruppi di babbuini. Man mano che ci si avvicina al lago, la foresta si dirada lasciando spazio a piccole savane popolate da giraffe, facoceri, gnu, zebre e bufali. Si giunge alla riva del lago, una distesa piatta, con ambienti lacustri, acquitrini e canneti, dove sarà possibile vedere molto da vicino gli ippopotami, grazie alla presenza di pontili di legno, su cui è possibile passeggiare, immergendosi nella natura e sentendosi parte integrante di essa. Cena e pernottamento in lodge a Karatu.

Dopo colazione partiremo per La Riserva del Cratere di Ngorongoro, dove faremo anche la pausa pranzo. L’Area di Conservazione di Ngorongoro, nota come Ngorongoro Conservation Area, è uno dei luoghi più famosi al mondo per i safari, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 1978 e International Biosphere Reserve nel 1981. Il cratere di Ngorongoro si formò circa 2,5 milioni di anni fa, da una poderosa esplosione che creò una depressione, facendo sprofondare il vulcano e lasciando un cratere del diametro di 19 km, una superficie di 300 km2 e 600 metri di profondità. Queste dimensioni fanno di Ngorongoro la più vasta caldera ininterrotta esistente al mondo ed una delle meraviglie naturali d’Africa. Il centro del cratere è occupato dal lago Magadi, il punto migliore per osservare stormi di fenicotteri e gru coronate, ma anche molti erbivori, soprattutto numerosissimi gnu e zebre, che qui si abbeverano, richiamando la presenza di leoni e iene. A sud del lago si trova la foresta di Lerai, caratterizzata principalmente dalle acacie gialle, mentre il resto del cratere è occupato da praterie e piccoli stagni che ospitano gruppi di ippopotami. I Masai sono l’unica tribù a cui è concesso abitare nell’Area di Conservazione di Ngorongoro, in quanto non cacciano e non si nutrono di animali selvatici, ma esclusivamente degli animali che allevano. Cena e pernottamento in lodge a Karatu.

Dopo colazione partiremo per il Parco Nazionale del Tarangire, dove faremo anche la pausa pranzo. Situato a nord della paese, il Parco del Tarangire è uno dei più belli della Tanzania, prende il nome dal fiume che lo attraversa e si estende fino al Parco Nazionale del Lago Manyara. Il Parco del Tarangire, a differenza di altri come quello del Serengeti, ha paesaggi che tendono ad essere più verdeggianti per la presenza del fiume Tarangire che lo attraversa, attorno al quale si possono trovare rigogliose pianure alluvionali, boschi, foreste e paludi. Le migrazioni sono una delle caratteristiche più note di questo parco ed i flussi migratori determinano la presenza, in base al periodo dell'anno, di diversi animali. Cena e pernottamento ad Arusha.

Dopo colazione ci avvieremo in aeroporto ad Arusha, in tempo utile per i controlli e le pratiche di imbarco sul volo che ci condurrà sull’isola Zanzibar, per qualche giorno di relax al mare e di visita della splendida isola e del suo popolo. Dopo circa un‘ora e trenta minuti di volo atterreremo a Zanzibar, dove un mezzo ci accompagnerà presso il nostro hotel.

Zanzibar è un’isola dalle spiagge bianche e dalle acque turchesi, meta dal fascino senza tempo, che ha subito l’influenza di popoli diversi nel corso della storia. Dopo il safari ci rilasseremo sulle spiagge di Zanzibar, alloggiando a due passi dal mare. Chi vorrà potrà visitare le numerose spiagge che l’isola offre: Paje, per gli amanti del kitesurf; Matamwe, di sabbia finissima; Nungwui e Kendwa, più sviluppate, la prima più movimentata e la seconda più rilassata; Pongwe, più isolata e meno frequentata; Jambiani, dove riscoprire l’autenticità della vita locale. La cittadina di Stone Town è il cuore e l’anima di Zanzibar. Piacevole districarsi nelle viottole per scoprire da vicino la vita locale fino a giungere al Mercato di Darajani. Zanzibar è famosa per le sue spezie, un tempo colonna portante dell’economia dell’isola ed oggi è possibile visitare le piantagioni. Per gli amanti dello snorkeling l’isola di Zanzibar è un vero paradiso. La temperatura dell’acqua è all’incirca di 27°C e la visibilità è ottima. Alloggio in un Resort in All Inclusive.

Dopo colazione faremo il check-out per il rilascio della camera. Avremo comunque mezza giornata a disposizione e quindi sarà possibile richiedere con supplemento, se possibile, il late chek-out. Transfer in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

Arrivo in Italia. Fine dei Servizi.

Route Map

INCLUSO

  • Volo di linea FCO-MXP/Kilimajaro - Zanzibar/FCO-MXP
  • Volo locale Arusha/Zanzibar
  • Tax aerportuali
  • Pernottamenti in Lodge/Campo tendato in pensione completa (bevande escluse)
  • Soggiorno a Zanzibar in un resort in All Inlusive
  • Assistenza di un coordinatore
  • Assicurazione Medico/Bagaglio
  • Transfer e ingressi nei parchi
  • Guide qualificate durante il safari

ESCLUSO

  • Visto turistico (50 USD in loco)
  • Bevande ai pasti durante il safari
  • Assicurazione Annullamento
  • Spese di carattere personale
  • Mance
  • Quanto non espressamente indicato

Domande Frequenti

Cosa non portare assolutamente in Tanzania?

Sono severemante vietati i sacchetti di plastica, che siano le buste della spesa, quelle degli acquisti al duty-free ed anche il sacchetti trasparenti utilizzati per il trasporto in aereo dei cosmetici. Importante che vengano lascaiti in aereo prima dell'ingresso in Tanzania, i controlli sono severi e le multe salate.

Calendario Partenze

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani sempre aggiornato

Iscrizione completata correttamente! Grazie