ARGENTINA

Argentina moto raid

Giorni / Notti

Iscriviti e blocca il tuo posto

Highlights

atuttomondo highlight Moto Road

Moto Road

Viaggio in modo da Salta a Mendoza

atuttomondo highlight Moto Road

Moto Road

atuttomondo highlight Pensione Completa

Pensione Completa

Tutti i pasti durante il moto road

atuttomondo highlight Pensione Completa

Pensione Completa

atuttomondo highlight Mezzo di supporto

Mezzo di supporto

Assistenza a seguito durante il moto road

atuttomondo highlight Mezzo di supporto

Mezzo di supporto

Itinerario

Partenza dall’Italia con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

Arrivo a Buenos Aires, ritiro dei bagagli e transfer libero in Hotel. Primo sguardo sulla capitale argentina.

Transfer libero in aeroporto in tempo utile per il volo domestico. Volo Buenos Aires Salta. Giunti a Salta il nostro personale in loco ci condurrà ai nostri mezzi. Inizieremo il nostro viaggio lungo il Camino de las Yungas, percorrendo una strada stretta e tortuosa coperta di alberi e vegetazione. Di strada visiteremo Tilcara e la sua storica piazza degli artigiani ed a seguire proseguiremo per Huacalera, un piccolo paese di 335 abitanti che si trova nella Quebrada de Humahuaca a 2.641 metri di altezza, dove passeremo la notte.

Iniziremo la giornata dirigendoci verso Cerro Hornocal (Cerro de los 14 Colores). Una catena montuosa situata a 25 chilometri dalla città di Humahuaca che appartiene alla colorata formazione calcarea chiamata Yacoraite, che si estende dal Perù. Si trova a 4761 metri sul livello del mare. Proseguiremo per il Camino de Los Colorados, che deve il suo nome alle sue colline rossastre che ricordano il paesaggio marziano. Completeremo la giornata arrivando a Purmamarca per visitare il Cerro de los Siete Colores, una formazione rocciosa che mostra una gamma unica di colori come verde, giallo, rosa, bianco, viola, marrone, rosso e arancione.

Da Purmamarca partiremo in moto lungo il percorso tortuoso e ripido della Strada Nazionale 52, chiamata Cuesta de Lipan, verso las Salinas Grandes, per estensione, le terze saline più grandi al mondo (con una superficie di 525 km2), dove prenderemo parte ad un’escursione guidata. Infine arriveremo al Viadotto La Polvorilla, sul quale passa il Tren de las Nubes, una struttura di travi in acciaio lunga 223,5 metri, un'altezza massima di 63 metri da terra e 1590 tonnellate di peso, il tutto a 4200 metri sul livello del mare. Uno dei ponti ferroviari più in alto del mondo.

Dopo colazione partiremo da San Antonio de los Cobres, nuovamente sulla Ruta 40, per salire al Cerro Abra del Acay (Strada Nazionale più alta del mondo - 4895 mslm). Proseguiremo lungo questo percorso caratterizzato dalla tipicità della regione della Puna Argentina e delle Alte Ande, fino ad arrivare a Cachi, una cittadina che si trova nella Valle Calchaquí, circondata da colline e montagne appartenenti alla Pre-Cordillera de Los Andes, dove concluderemo la giornata con la visita e la cena cena presso una cantina.

Dopo colazione partiremo da Cachi diretti a Molinos, una cittadina che sembra essersi fermata nel tempo, con strade acciottolate e casette tipiche. Proseguiremo lungo la Ruta 40 attraversando la Quebrada de Las Flechas, una formazione geologica di rocce rocciose erose di colore marrone, grigio e biancastro, che si stagliano dal terreno in strati sovrapposti che sembrano "frecce". Giungeremo a Cafayate dove visitaremo la Cantina Piatelli.

Partiremo dirigendoci verso Quilmes, fino a giungere alle rovine indiane della città di Los Kilmes, antica testimonianza della devastazione delle guerre Calchaquí e dimenticata per secoli. Proseguiremo il viaggio attraversando la valle di Belén, creata dallo scorrere dell’omonimo fiume, fino a giungere a San Blas de los Sauces, dove ci fermeremo per la notte.

Dopo colazione ci recheremo presso la Cantina Chañarmuyo situata in una vallata tra le colline, dove trovano il proprio habitat ideale i condor andini. Proseguiremo poi il viaggio verso Cuesta de Miranda, un tratto della Ruta 40 che costeggia un ripido burrone alla base del quale scorre il Rio Miranda e dove il colpo d’occhio spazia verso l’orizzonte circostante. A seguire passeremo per Famatina, Chilecito, Nonogasta per concludere la giornata a Villa Unión.

Dopo colazione visiteremo il Parco Nazionale di Talampaya, un parco paleontologico del periodo Triassico. Qui sono presenti numerosi resti di dinosauri e piante, di un periodo precedente alla comparsa dei mammiferi sulla Terra. A seguire proseguiremo per San José de Jachal, dove ci fermeremo per la notte.

Dopo colazione partiremo da San José de Jachal viaggiando a sud della provincia di San Juan. Saremo diretti a Barreal, cittadina situata sulla riva destra del Río de los Patos, un’area caratterizzata dal paesaggio montano, dal clima favorevole, dall’area pura e dall’accoglienza e gentilezza dei suoi abitanti.

Da Barreal ci recheremo nel Parco Nazionale Pampa El Leoncito, una pianura lunga 12 chilometri e larga 5 a ovest delle Ande. Continueremo il viaggio on the road fino a giungere a Mendoza, dove terminerà il nostro on the road in moto. La città di Mendoza è conosciuta come la Capitale del Vino, la suo posizione ideale ha favorito la coltivazione dell’uva da vigna. E’ situata infatti ai piedi delle montagne più alte delle Ande che le danno protezione dai venti freddi, con un clima gradevole, temperato e con poche piogge. Inoltre è una delle città più piacevoli di tutta l’Argentina. Una volta giunti lasceremo le nostre moto e riposeremo una notte prima di tornare a Buenos Aires.

Dopo colazione transfer in aeroporto a Mendoza. Volo per Buenos Aires. Una volta rientrati nella capitale, ritiro del baglio e transfer libero in hotel. Potremo visitare la città in autonomia, oppure organizzare in loco alcune escursioni. I Luoghi simbolo di Buenos Aires sono l’ Avenida 9 de Julio, l’Obelisco e la Plaza de Mayo con visita della cattedrale ed il municipio. I quartieri tradizionali di San Telmo, con le sue case coloniali e strade in basolato, e La Boca, nel sud della città. Puerto Madero, il vecchio porto ora trasformato in area di eccellenze gastronomiche della capitale. Palermo e la Recoleta, due dei più noti ed animati quartieri della città. Cena libera e pernottamento in hotel.

Dopo colazione ed il rilascio delle camere, a seconda del volo di rientro, organizzeremo in autonomia il transfer in aeroporto. Pasti e pernottamento a bordo.

Arrivo in Italia. Fine dei servizi

Route Map

INCLUSO

  • Voli intercontinentali e domestici
  • Moto
  • Carburante
  • Guida
  • Coordinatore dall'Italia
  • Hotel lungo il percorso in moto
  • 1 notte pre-tour a Buenos Aires con colazione
  • 1 notti post-tour a Buenos Aires con colazione
  • Tutti i pasti durante il moto road (alcolici esclusi)
  • Mezzo di supporto
  • Assicurazione medica/bagaglio

ESCLUSO

  • Transfer in/out a Buenos Aires
  • Casco a noleggio € 8USD al giorno
  • Assicurazione Annullamento €280 a persona
  • Mance e spese di carattere personale
  • Quanto non espressamente indicato

Domande Frequenti

Che bagaglio posso portare?

Hai a disposizione un bagaglio da stiva, generalmente del peso di 23kg e di un bagaglio a mano di 8kg. Devi portare con te l'occorrente per un viaggio in moto, ad eccezione del casco che è possibile noleggiare in loco a circa 8USD al giorno.

Il percorso è a tratti una moto raid su terreno sterrato, occorre quindi essere dei motociclisti esperti e sapersi adattare. In ogni caso viaggeremo a seguito di una guida locale e ci seguirà un mezzo di supporto.

Per molti tratti del moto raid non sarà possibile trovare un ristorante per pranzare, per questo motivo il viaggio è organizzato con la pensione completa. Ci fermeremo in posti splendidi e panoramici, dove la pausa pranzo sarà indimenticabile. Gli alcolici non sono inclusi.

Calendario Partenze

atuttomondo viaggi di gruppo newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani sempre aggiornato

Iscrizione completata correttamente! Grazie